Keanu Reeves visita il Giappone (e rinvigorisce i meme a tema Naruto)

Keanu Reeves, protagonista del terzo capitolo della saga di John Wick, è stato in Giappone per la prima del film e ha posato in pose che ricordano i ninja di Naruto.

Il 2019 è decisamente l’anno di Keanu Reeves, quello della riscoperta dell’attore, forse persino corteggiato da Marvel e da DC per entrare a far parte di un universo brulicante di supereroi.

L’attore è stato il protagonista in serie di successo come la trilogia di Matrix e quella di John Wick, il cui terzo capitolo . Durante la prima giapponese del film, tenutasi a Roppongi Hills a Tokyo il 10 settembre, Keanu ha incontrato i suoi entusiasti sostenitori e salutato la folla con qualche parola giapponese:

Ciao Tokyo! Konbanwa [Buona sera]. Grazie a tutti per essere qui questa sera alla prima di John Wick 3 – Parabellum. Domo arigatou gozaimashita! [Grazie mille!]

A Keanu si sono uniti la cantante nipponica Kyary Pamyu Pamyu e un vero maestro ninja, che ha insegnato al cast come scacciare la sfortuna e attirare la buona sorte tramite una serie di sigilli.

Keanu Reeves e il regista Chad Stahelski 

Dopo aver visto l’attore imitarne le mosse, non deve sorprendere che gli appassionati d’animazione giapponese abbiano immaginato la stella di Hollywood in un progetto ispirato alle avventure di Naruto.

Tra i fan del manga di Masashi Kishimoto, ce ne sono alcuni che già da tempo vorrebbero Reeves nei panni di Itachi Uchiha in un ipotetico live-action. Proprio loro si sono esaltati alla vista dell’attore che mimava movimenti e tecniche già visti in Naruto.

Così l’utente di Reddit “jimit_189”, con un piccolo aiuto di Photoshop, ha pubblicato un’immagine in cui Keanu indossa gli abiti dell’organizzazione Alba che porta il fratello maggiore di Sasuke (Itachi), con tanto di coprifronte da rinnegato.

Di un film live-action ispirato all’opera di Kishimoto si era già parlato tempo fa. Al progetto, confermato da Lionsgate nel 2016 e diretto da Michael Gracey, farà da supervisore Kishimoto in persona. Da allora le notizie a riguardo sono state pochissime. L’ultimo aggiornamento, risalente al marzo del 2018, ci arriva tramite il sito Collider, cha ha riportato un’intervista al regista.

Gracey, che ha diretto il musical The Greatest Showman, ha fornito dettagli sullo sviluppo del progetto e ha rivelato di essere a lavoro con la sceneggiatura insieme al creatore della serie:

Stiamo ancora lavorando alla sceneggiatura e lo farò fino a che non ne sarò entusiasta. Non ho alcun interesse a distruggere un franchise meraviglioso, com’è successo in precedenza. A questo punto, non si entrerà in produzione finché non avremo una sceneggiatura che convinca tutti.

John Wick 3: la prima a Tokyo

Il rischio a cui Gracey fa riferimento è quello di dar vita ad adattamenti dal sapore troppo americano, lontani dal materiale originale: è stato questo il caso di Dragon Ball Evoluton o dei più recenti Death Note e Ghost in the Shell, che hanno dato origine a una serie di implacabili polemiche sul whitewhashing, ossia quella pratica di affidare ad un attore bianco il ruolo di un personaggio appartenente a un’altra etnia.

Che ne pensate di Keanu Reeves nei panni di un ninja?

*Fonte: Mondofox.

Please follow and like us: